'/>

giovedì 8 febbraio 2018

Cover triestine: el tram de Opcina

Foto geniale de Cayo Effe :)
Tuto i ne porta via, anche el tram :D
Inizia oggi una nuova rubrica aperiodica (ovvero co xe xe) dedicata alle canzoni popolari triestine coverizzate (O plagiate! Ocio!) a nostra insaputa in giro per il mondo. O forse sarà arrivata prima l'altra versione, ma gnanchepelcul, per noi sarà sempre lori quei che ne ga copiado, maledeti!

Si comincia con questo TRAM DE OPCINA catalan (sì sì savemo, se disi tran, no stemo incominciar cole polemiche :D ).
Ringraziamo Pasta per la segnalazione.


 

Beh... come disessi el libro dele risposte triestine (publicità oculta con tanto de link): NO SE POL!

mercoledì 24 gennaio 2018

Generatore automatico di commenti da campagna elettorale

La campagna elettorale è infinita e continua. Volevamo promettere qualcosa come anche noi, ma poi abbiamo aperto el libro dele risposte triestine e el ne ga dito che no gaveva scopo (sì, questa iera reclam al libro, con tanto de link al'acquisto e foto. che sgai ah!).

Allora niente, ci sembra di maggior utilità fornire un po' di commenti già pronti copia-incollabili per chi vuole partecipare attivamente ai dibattiti politici nei gruppi facebook senza fare fatica.

Partiamo dalle basi:
  1. Xe tuto un magna magna
  2. Tanto xe tuti uguali
  3. Xe un pezo del'altro (utilizzabile anche in combo con la 2)
  4. No me rapresenta nissun
  5. Solito po, voteremo el meno pezo
  6. Questo iera el pezo che gavemo mai gavudo
  7. Trieste no xe Italia, noi no votemo
Universali, validi anche se per caso avete sbagliato discussione o se no gavè capì:
  1. Se stava meo co se stava pezo
  2. Soto l'Austria iera tuto più ordinato
  3. Cussì xe
  4. Sì, ma te ga visto coss'che i ga dito ieri per tele4? 
Cospiratori:
  1. Per esser rivai là, vol dir che comunque tanto ben no xe
  2. Scoltime mi, ala fine xe tuti pupazzi de Trump/Kim jong un/Darth Vader
  3. Questo xe quel che vol meter le scie chimiche nela Feriera
  4. I ve fa pagar el sacheto dei pomi. Ricordeve co andè votarli de novo!!!
Altamente infiammabili (da usare per poi scappare dalla discussione):
  1. E dopo vegnime dir che i fascisti no esisti più!
  2. E dopo vegnime dir che i comunisti no esisti più!
Analitici della democrazia:
  1. Finché ghe xe el sufragio universale, sarà sempre cussì
  2. Facebook no ga rovinado la democrazia, la ga rivelada per quel che la xe: una merda.
  3. Ghe volessi la tessera eletorale a punti
Analitici della monarchia:
  1. Xe tropi mona che vota
  2. Xe tropi mona che se fa votar
  3. Xe tropi mona
Social intriesting:
  1. Il suo marketing inbound si basa su tattiche di lead generation e blogging e influencer con una digital strategy in background che basta una call to action per un epic win e gli altri muti
  2.  Gli insight degli hashtag e numeri così di follower e retweet e via un click-bait che neanche un 73 su Klout, ciò
  3. Lassilo star, el zerca visibilità su un tablet de ultima generazion ma no el ga impizà la luce e no el vedi un zocca
Comic wannabe:
  1. Muli so mi una nova! Vado votar, ghe meto una feta de salame nela scheda, e ghe scrivo "magneve anche questo!"
  2. Mi voto Gildo.
  3. Mi voto sicuro! E per andar a votar ciogo el tram de Opcina! Ha Ha! No te la ga capida? Bon bon... eco un altro mona el cui voto val come el mio.
  4. Ma se pol votar de Zazzeron o i sera?
  5. E se fazessi un generatore automatico de commenti da campagna elettorale?
Bon. Vi lasciamo con quella che dovrebbe essere la prima delle promesse di tutti i candidati.

martedì 16 gennaio 2018

Sesso e bestiuze: i bacoli che se ciula le birete

Torna a grande richiesta (no se sa de chi) la rubrica sesso e bestiuzze.
Dopo gaver parlado dei barbastei pompinari e dei scoiatoli pipaioli, ogi ghe demo la gloria eterna ai bacoli che se ciula le birete.



I muloni D. T. Gwynne e D. C. F. Rentz ga osservado infati, nel lontano 1983, che ai bacoli australiani maschi dela specie Julodimorpha bakewelli ghe vegniva la longa (per dirla con precisa terminologia oxfordiana: they had the long) vizin ale boze de bira.
I xe cussì ciapai che tanti ghe la dà (nel senso che i mori) perchè le formigole aprofita per rosigarghe l'usel. Ou, xe scrito cussì eh, con tanto de foto:


Le robe bele de sto studio però xe sopratuto nela metodologia usada e nele conclusioni:
  1. I muloni i disi che i iera "in un sito" dove iera bozze de bira, qualchiduna piena, qualchiduna meza svoda, qualchiduna tuta slucada, e anche qualche boza de vin, che i bacoli no ga gavudo pel cul. Ne par quindi evidente che el studio xe stado fato serai in un serissimo laboratorio de ricerca.
  2. Le conclusioni a cui i riva xe che:
    - i mas'ci segui la filosofia de quel che ciapo ciapo più dele femine;
    - i mas'ci ris'cia de più che le formigole ghe rosighi l'usel;
    - se te lassi in giro birete, oltre a far scovaze te fa un dano ambientale:
    Salva un usel de bacolo, buta via le birete svode.
El Monon Behavior Research Department, nel riconosser l'importanza de questo studio, no pol far a meno de domandar fondi per condur el medesimo studio in un importante "sito" triestin, i.e. osmiza, per veder se i mandrioi nostrani (Melolontha melolontha) ghe vien la longa col teran. Ai traditori lanfur che ghe vien la longa col tocai ghe manderemo le formigole eviratrici.

Sesso e bestiuzze vi è offerta da:
Monon Behavior in the world. La rubrica dedicata ai più importanti studi scientifici VERI che ci hanno praticamente rubato. Maledeti ciò.

Dito questo, ciapè sto bel video de Massimiliano Milic del zogo più bel del mondo: BARKOLANA. Lo trovè nele librerie e negozi de zoghi più boba dela Region. E da Urbanwear e da Tipicamente triestino!
No centra niente coi bacoli, ma un poca de reclam no fa mal :P
Chi no lo ga ancora ciolto ghe mandemo le formigole!

sabato 6 gennaio 2018

Gli auspici 2018 del fumo della Ferriera

Pupolo di Erika Ronchin
Come ogni anno, mentre in Friuli traggono gli auspici dal fumo del Pignarul Grant, a Trieste si fa la medesima cosa in base alla direzione del fumo della Ferriera.
Ecco i dieci auspici per questo 2018:


  1. Inizieranno i lavori nella Galleria Montebello. Ma subito si formerà il Comitato per la Salvaguardia dela Sacra Ioza e tutto verrà bloccato. La Sacra Ioza riceverà il Sigillo Trecentesco.
  2. Per ben 3,65 volte l'area a caldo della Ferriera sarà chiusa in 100 giorni. Riceverà 3 Sigilli Trecenteschi e un tochetin.
  3. Il ragazzo invisibile farà un video dichiarando il suo odio per la città di Udine. Per questo riceverà il Sigillo Trecentesco. Per raggiungere nuovamente il capoluogo giuliano incolume però dovrà usare l'invisibilità dal Tagliamento all'Isonzo.
  4. El tram de Opcina tornerà a funzionare. Ah ah, bela! Questo auspicio che riproponiamo annualmente ovviamente non viene dal fumo della Ferriera, ma da un altro tipo di fumo. Il pusher riceverà il Sigillo Trecentesco.
  5. La 50esima Barcolana supererà nuovamente il record di iscritti. A cui verranno aggiunti i velisti da tavolo che giocheranno a BARKOLANA. (Ah che super esempio de reclam oculta ciò. Bon alora metemo anche el bel video de Massimiliano Milic -che riceverà il Sigillo Trecentesco-, ciapa! :D )

  6. La gente riciclerà i sacchetti della frutta da 0,02 centesimi per raccogliere la cacca dei cani. Non mancherà la contro-reazione, e tanti ricicleranno i sacchetti della cacca dei cani per raccogliere la frutta. I cani riceveranno il Sigillo Trecentesco in vero biscotto magnativo.
  7. Verrà completata la terza corsia della A4. Però sarà subito occupata dai tantissimi triestini che finalmente potranno trovare parcheggio un po' più vicino a casa. Essendo troppo in furlania, nessuno riceverà il Sigillo Trecentesco.
  8. Al Pedocin vieteranno il bavero perché a causa dell'eccessiva abbronzatura tantissimi triestini DOC avrebbero rischiato di essere importunati dal sindaco, che in cambio riceverà il Sigillo Trecentesco col bavero.
  9. Il comitato del Sìsepol si troverà ad affrontare il ricorso del comitato del Nosepol che dichiarerà la propria superiorità in quanto:
    Sìsepol Nosepol = Sì può non potere, quindi di fatto NON SI PUO'.
    Nosepol Sìsepol = Non si può potere, quindi di fatto NON SI PUO'.
    Il comitato del Nosepol, per questa inattaccabile dimostrazione, riceverà il Sigillo Trecentesco.
  10. Il Monon Behavior Research Department compirà 10 anni(che veci ou!). Molti progetti festeggeranno la ricorrenza, uno lo sveliamo: uscirà finalmente il Monon Behavior 4!
    Prenderà inoltre un trentesimo di Sigillo Trecentesco.

domenica 31 dicembre 2017

Capodanno a Trieste: sette cose da fare

Capodanno è arrivato tutintun e molti saranno impreparati sul da farsi.
Ecco le sette cose da fare a Trieste la sera del 31:
  1. Andare a comprare le ultime cose per la cena da Zazzeron. Uscendo, salutare con un "se vedemo doman matina".
  2. Dress code obbligatorio: bavero.
  3. Invitare al cenone il ragazzo invisibile. No el magna gnente ma ocio che ga gusti dificili.
  4. Preparare la carta d'identità per mostrarla alla befana quando arriverà.
  5. Andare al Luna Park coi biglietti gratis ciulai alle scuole che li han rifiutati. 
  6. Giocare a BARKOLANA, ovvio!
  7. Festeggiare il primo con il tuffo beneagurante e il 2 con lo squaraus beneaugurante.
AUGURI!

mercoledì 27 dicembre 2017

Remengo 2017: l'almonacco triestino

Come da tradizione, ecco l'almonacco NON RICHIESTO dei principali eventi del 2017 triestino, mese per mese:

GENNAIO
Zazzeron è aperto il 1 gennaio. Casin sul gruppo facebook Te son de Trieste se fra chi è pro e chi è contro le aperture nei giorni festivi.
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


FEBBRAIO
Carnevale. Furlani travestiti da triestini invadono le osmize. Vengono facilmente smascherati quando confondono il cren con formaio gratà e rischiano il soffocamento.
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


MARZO
La Dacia, sponsor dell'Udinese, ambienta il proprio spot a Trieste. Pronte le proteste dei triestini perché nello spot ci sono 3 chiari indizi di eccessiva furlanizzazione di Trieste:
  1. PIOVI
  2. XE PIEN DE PARCHEGIO
  3. LA GENTE LAVOR FIN TARDI.



Esce il bellissimo libro "Radiodrammi di Coppia". Boom di divorzi e molamenti in città.
Il Comune organizza il corcorso per realizzare il logo di Trieste. Si vince un tablet di ultima generazione. Esplode il morbin e il concorso alternativo per il logo più divertente viene vinto da Adriana Firmiani:


Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


APRILE
Zazzeron è aperto a Pasqua e Pasquetta. Casin sul gruppo facebook Te son de Trieste se fra quei che no gaveva ciolto ancora la carnaza per la grigliata e quei che inveze se ga sveiado per tempo. Outsider uno sparuto gruupo di animalisti che la ga con tuti e do.
Torna in libreria il primissimo Monon Behavior in una nuova edizione ampliata, con un articolo speciale sulle disgrazie del tram de Opcina.
Trieste manda un video messaggio a Donald Trump:



Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


MAGGIO
Esce il bellissimo libro "Triestini e napoletani". Longhi per stabilire chi tra le due popolazioni debba sobbarcarsi il lavoro della pubblicazione, stampa, distribuzione, promozione... ciò fadiga ou. Per risolvere il problema, il seguito sarà "Triestini, napoletani e furlani".
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


GIUGNO
Trieste sarà città della scienza 2020. Fondamentale l'apporto del nostro studio.
Già pronte le schiere di scienziati triestini intente a diffondere le proprie perle di saggezza sul campo: i cantieri e segnalazioni.

Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


LUGLIO
L'Olimpiade dele Clanfe arriva a quota 10! La taconeti viene riconosciuta come patrimonio dell'umanità. Polemiche su segnalazioni sulla difficile decisione di insegnarla nelle scuole: nell'ora di educazione fisica o in quella di educazione sessuale?
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


AGOSTO
Zazzeron è aperto il 15 agosto. Casin sul gruppo facebook Te son de Trieste se fra chi è contro le aperture co xe caldon e chi dice che bastava meter una piscineta in parchegio e iera come esser ai Filtri.
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


SETTEMBRE
Primo anniversario del cronoprogramma per la chiusura dell'Area a caldo della Ferriera.
Lo stabilimento celebra la ricorrenza con speciali fumi colorati e speziati e botti pim pum pam. Le malelingue criticone dicono che sono sempre gli stessi fumi e botti che si sentono ogni giorno.
Sesta Rampigada Santa: in tanti scoprono che non serve andare a Medjugorje per vedere la Madonna nonché svariati santi scendere dal cielo.
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


OTTOBRE
La 49esima Barcolana entra nel guinness dei primati come regata più affollata del mondo con 2101 partecipanti.
Esce il bellissimo gioco da tavolo BARKOLANA. Siora Jole no ga capì ben e scrive a Segnalazioni lamentandosi che in 2101 attorno a un tavolo xe longhi, e sopratuto no la ga voia de far jota per tuti.

Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


NOVEMBRE
L'osmiza sul mare vince il premio speciale di giuria al Concorso Letterario Città di Murex a Firenze.
A Trieste fanno la loro comparsa i più importanti simboli della corretta amministrazione della città : i alberi de Nadal. Iniziano le lettere su Segnalazioni che confrontano gli alberi con salami. Ancora inarrivabile la segnalazione del Cosoliniano albero furlan.
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


DICEMBRE
Zazzeron è aperto il 25 e 26 dicembre. Casin sul gruppo facebook Te son de Trieste se fra chi è pro o contro i post sull'esser pro o contro le aperture de Zazzeron.
Zazzeron viene eletto supermercato più famoso del mondo pur con un investimento minimo nella pubblicità. I colossi internazionali Amazon, Gugle e Apple ne analizzano il case study.
Esce El libro dele risposte triestine. Esaurito in una settimana, in attesa della ristampa la risposta a chi lo domanda è "volentieri".

Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.

Dimentichemo qualcossa? Pol esser. Forsi qualche investimento sule striche. Bon zontè voi :)


mercoledì 20 dicembre 2017

I dieci must del Natale triestino 2017

Eh niente, come ogni anno (no xe vero) ricordiamo le dieci cose da fare assolutamente a Trieste a Natale. Con la solita immagine del presepe alla triestina rubada dal web:


  1. Scrivere una lettera a Segnalazioni lamentandosi degli alberi di Natale. Se avete finito la fantasia, ricordiamo la mitica dell'albero furlan e l'altra degli alberi salami.
  2. Scrivere a Boba Natale o Babbo Nagana o Babbo 'NaTara lamentandosi che San Nicolò no xe passà, evidentemente sequestrato in baretto. Ricordiamo i sette punti della triestinità di San Nicolò.
  3. (Per i più attivi): Andare a lamentarsi direttamente da San Nicolò in baretto e prenderlo per il bavero che desso va 'ssai de moda.
  4. Lamentarsi che una volta gavevimo meno ma se lo godevimo de più (e tra l'altro no xe gnanca più la bora de una volta).
  5. Essere più buoni, ma con discrezione: sì alla scontrosa grazia, no alla remenghitudine, sì regali ai furlani, no ai mendicanti.
  6. Andare in osmiza e proclamare a gran voce che "Poco de far, le osmizade più bele xe quele de Nadal!" (assieme a quele estive, de primavera, de Feragosto, dei primi de genaio, de carneval, de pasqua, de pentecoste, de Festa de Ciano e de funeral de Toio).
  7. Fare un bel giro sul tran de Opcina. Ah no, volentieri.
  8. Regalare BARKOLANA, el zogo più bel del mondo (reclàm ciò!). Poi sfidare tutti la sera di capodanno e finire lanciandovi veramente bozze de vin perchè no gavè leto ben el regolamento.
  9. Regalare una bozza di tocai ungherese a un furlan e veder se la ciapa ben.
  10. Andare a Messa, ascoltare attentamente tutta l'omelia, e uscire con ancora il millenario dubbio se Dio xe o no xe furlan. Ma in fondo l'importante è che paghi lui el puf che gavè lassado in osmiza al punto 6, ogi o doman.