'/>

domenica 15 luglio 2018

Francia-Croazia: la formazione croata

Eccoci qua come promesso con la formazione croata (Ocio che quella che girava da due giorni era la slovena dell'Europeo 2016 futizada. No ste sconfonderle che no xe bel, xe come sconfonder Lasko e Ozjusko: non si fa!).
Qua la francese!


1. Pelinkovac:  portiere di spirito bravissimo nel ciapar bale, baloni e mine galattiche.
2. Pičku: si posiziona al centro del bacino difensivo, ama i falli ma si astiene dagli interventi da dietro. 
3. Materinu: inseparabile compagno di reparto di Pičku.
4. Ozjusko: mediano enorme. L'Ozjusko di piccole dimensioni si sa, non esiste.
5. Karlovačko: compagno di reparto di Ozjusko. Anche qui la taglia minima è quella media.
6. Ražnič: ala pungente, spesso trafigge i portieri come spiedini.
7. Cevapčič: terzino ruvido, ha perso un po' di smalto da quando non gioca più con Zivola.
8. Palačinka: terzino dal carattere dolce, odia essere confuso col francese Crepe.
9. Jebiga (in origine francese: Jebigà): Centravanti dal forte carattere varemenghico.
10. Rakitič (va za ben cussì): Fantasista, penalizzato un po' dal fisico prosciugato dalla tropa rakija (da cui il nome)
17. Manzkudič (l’onnipotente): Un poco manzo e un poco kudič, l'incubo delle difese avversarie!

2 commenti:

Disi la tua, ale!