domenica 31 dicembre 2017

Capodanno a Trieste: sette cose da fare

Capodanno è arrivato tutintun e molti saranno impreparati sul da farsi.
Ecco le sette cose da fare a Trieste la sera del 31:
  1. Andare a comprare le ultime cose per la cena da Zazzeron. Uscendo, salutare con un "se vedemo doman matina".
  2. Dress code obbligatorio: bavero.
  3. Invitare al cenone il ragazzo invisibile. No el magna gnente ma ocio che ga gusti dificili.
  4. Preparare la carta d'identità per mostrarla alla befana quando arriverà.
  5. Andare al Luna Park coi biglietti gratis ciulai alle scuole che li han rifiutati. 
  6. Giocare a BARKOLANA, ovvio!
  7. Festeggiare il primo con il tuffo beneagurante e il 2 con lo squaraus beneaugurante.
AUGURI!

mercoledì 27 dicembre 2017

Remengo 2017: l'almonacco triestino

Come da tradizione, ecco l'almonacco NON RICHIESTO dei principali eventi del 2017 triestino, mese per mese:

GENNAIO
Zazzeron è aperto il 1 gennaio. Casin sul gruppo facebook Te son de Trieste se fra chi è pro e chi è contro le aperture nei giorni festivi.
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


FEBBRAIO
Carnevale. Furlani travestiti da triestini invadono le osmize. Vengono facilmente smascherati quando confondono il cren con formaio gratà e rischiano il soffocamento.
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


MARZO
La Dacia, sponsor dell'Udinese, ambienta il proprio spot a Trieste. Pronte le proteste dei triestini perché nello spot ci sono 3 chiari indizi di eccessiva furlanizzazione di Trieste:
  1. PIOVI
  2. XE PIEN DE PARCHEGIO
  3. LA GENTE LAVOR FIN TARDI.



Esce il bellissimo libro "Radiodrammi di Coppia". Boom di divorzi e molamenti in città.
Il Comune organizza il corcorso per realizzare il logo di Trieste. Si vince un tablet di ultima generazione. Esplode il morbin e il concorso alternativo per il logo più divertente viene vinto da Adriana Firmiani:


Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


APRILE
Zazzeron è aperto a Pasqua e Pasquetta. Casin sul gruppo facebook Te son de Trieste se fra quei che no gaveva ciolto ancora la carnaza per la grigliata e quei che inveze se ga sveiado per tempo. Outsider uno sparuto gruupo di animalisti che la ga con tuti e do.
Torna in libreria il primissimo Monon Behavior in una nuova edizione ampliata, con un articolo speciale sulle disgrazie del tram de Opcina.
Trieste manda un video messaggio a Donald Trump:



Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


MAGGIO
Esce il bellissimo libro "Triestini e napoletani". Longhi per stabilire chi tra le due popolazioni debba sobbarcarsi il lavoro della pubblicazione, stampa, distribuzione, promozione... ciò fadiga ou. Per risolvere il problema, il seguito sarà "Triestini, napoletani e furlani".
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


GIUGNO
Trieste sarà città della scienza 2020. Fondamentale l'apporto del nostro studio.
Già pronte le schiere di scienziati triestini intente a diffondere le proprie perle di saggezza sul campo: i cantieri e segnalazioni.

Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


LUGLIO
L'Olimpiade dele Clanfe arriva a quota 10! La taconeti viene riconosciuta come patrimonio dell'umanità. Polemiche su segnalazioni sulla difficile decisione di insegnarla nelle scuole: nell'ora di educazione fisica o in quella di educazione sessuale?
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


AGOSTO
Zazzeron è aperto il 15 agosto. Casin sul gruppo facebook Te son de Trieste se fra chi è contro le aperture co xe caldon e chi dice che bastava meter una piscineta in parchegio e iera come esser ai Filtri.
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


SETTEMBRE
Primo anniversario del cronoprogramma per la chiusura dell'Area a caldo della Ferriera.
Lo stabilimento celebra la ricorrenza con speciali fumi colorati e speziati e botti pim pum pam. Le malelingue criticone dicono che sono sempre gli stessi fumi e botti che si sentono ogni giorno.
Sesta Rampigada Santa: in tanti scoprono che non serve andare a Medjugorje per vedere la Madonna nonché svariati santi scendere dal cielo.
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


OTTOBRE
La 49esima Barcolana entra nel guinness dei primati come regata più affollata del mondo con 2101 partecipanti.
Esce il bellissimo gioco da tavolo BARKOLANA. Siora Jole no ga capì ben e scrive a Segnalazioni lamentandosi che in 2101 attorno a un tavolo xe longhi, e sopratuto no la ga voia de far jota per tuti.

Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


NOVEMBRE
L'osmiza sul mare vince il premio speciale di giuria al Concorso Letterario Città di Murex a Firenze.
A Trieste fanno la loro comparsa i più importanti simboli della corretta amministrazione della città : i alberi de Nadal. Iniziano le lettere su Segnalazioni che confrontano gli alberi con salami. Ancora inarrivabile la segnalazione del Cosoliniano albero furlan.
Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.


DICEMBRE
Zazzeron è aperto il 25 e 26 dicembre. Casin sul gruppo facebook Te son de Trieste se fra chi è pro o contro i post sull'esser pro o contro le aperture de Zazzeron.
Zazzeron viene eletto supermercato più famoso del mondo pur con un investimento minimo nella pubblicità. I colossi internazionali Amazon, Gugle e Apple ne analizzano il case study.
Esce El libro dele risposte triestine. Esaurito in una settimana, in attesa della ristampa la risposta a chi lo domanda è "volentieri".

Qualche auto se capota e qualche pedon vien stirà sule striche.

Dimentichemo qualcossa? Pol esser. Forsi qualche investimento sule striche. Bon zontè voi :)


mercoledì 20 dicembre 2017

I dieci must del Natale triestino 2017

Eh niente, come ogni anno (no xe vero) ricordiamo le dieci cose da fare assolutamente a Trieste a Natale. Con la solita immagine del presepe alla triestina rubada dal web:


  1. Scrivere una lettera a Segnalazioni lamentandosi degli alberi di Natale. Se avete finito la fantasia, ricordiamo la mitica dell'albero furlan e l'altra degli alberi salami.
  2. Scrivere a Boba Natale o Babbo Nagana o Babbo 'NaTara lamentandosi che San Nicolò no xe passà, evidentemente sequestrato in baretto. Ricordiamo i sette punti della triestinità di San Nicolò.
  3. (Per i più attivi): Andare a lamentarsi direttamente da San Nicolò in baretto e prenderlo per il bavero che desso va 'ssai de moda.
  4. Lamentarsi che una volta gavevimo meno ma se lo godevimo de più (e tra l'altro no xe gnanca più la bora de una volta).
  5. Essere più buoni, ma con discrezione: sì alla scontrosa grazia, no alla remenghitudine, sì regali ai furlani, no ai mendicanti.
  6. Andare in osmiza e proclamare a gran voce che "Poco de far, le osmizade più bele xe quele de Nadal!" (assieme a quele estive, de primavera, de Feragosto, dei primi de genaio, de carneval, de pasqua, de pentecoste, de Festa de Ciano e de funeral de Toio).
  7. Fare un bel giro sul tran de Opcina. Ah no, volentieri.
  8. Regalare BARKOLANA, el zogo più bel del mondo (reclàm ciò!). Poi sfidare tutti la sera di capodanno e finire lanciandovi veramente bozze de vin perchè no gavè leto ben el regolamento.
  9. Regalare una bozza di tocai ungherese a un furlan e veder se la ciapa ben.
  10. Andare a Messa, ascoltare attentamente tutta l'omelia, e uscire con ancora il millenario dubbio se Dio xe o no xe furlan. Ma in fondo l'importante è che paghi lui el puf che gavè lassado in osmiza al punto 6, ogi o doman.

giovedì 14 dicembre 2017

L'albero salame de Nadal

Finalmente gli alberi di Natale tornano d'attualità su segnalazioni.
Dopo l'inarrivabile polemica sull'albero furlan, ecco quella sull'albero salame!



SPAZIO RECLAM:
E soto l'albero cossa volè trovar? Ma ovio! Le bellissime robete Monon Behavior: il gioco della BARKOLANAFRICOel libro dele risposte triestinetriestini e napoletanimonon behaviorradiodrammi di coppial'osmiza sul mareecc....



mercoledì 13 dicembre 2017

BARKOLANA, il video promo

Ecco il video promo per BARKOLANA realizzato dal mulon Massimiliano Milic.
Ben fata!



Qui il backstage delle riprese con Pampel che si prepara per la sua parte di Pampel.
Sponsor tecnico per gli orecchini: Ora di orecchini :)


BARKOLANA si trova in tutte le librerie più bobe di Trieste e dintorni nonché comodamente online sulla Botega Triestina.

lunedì 11 dicembre 2017

L'uso triestino dell'auto

Ecco finalmente dopo attenti monontoraggi scientifici il grafico del saggio utilizzo dell'automobile da parte dei triestini. Ben petada!


Questo in generale. Adesso sotto Natale un utilizzo più assai meo c'è: andare a comprare le bellissime robete Monon Behavior (e bon, un poca de reclam ghe vol sempre): il gioco della BARKOLANAFRICOel libro dele risposte triestinetriestini e napoletanimonon behaviorradiodrammi di coppial'osmiza sul mareecc....

mercoledì 6 dicembre 2017

La triestinità di San Nicolò in 7 punti

Buon San Nicolò a tutti!
Sul confronto tra San Nicolò e Babbo Natale avevamo già pubblicato un importante studio scientifico. Visto che non tutti parlano quella lingua astrusa inglese, forniamo questo piccolo compendio riassuntivo (el bignami insoma) sui 7 punti che dimostrano che a Trieste i regali li porta San Nicolò e non Babbo Natale.


  1. San Nicolò è di Bari. Tanti pensa che ci si riferisca alla città, ma non è vero. Bari è il plurale di BAR. San Nicolò in pratica va in giro tutto l'anno per baretti, come un vero triestin.
  2. Pupol by Chiara Gelmini
  3. San Nicolò non ha slitte o renne o monade varie. Da buon triestino, no ga pel cul e ciapa quel che vien. Sarà più facile vederlo girare in bob portato da cocai, cani de Trieste imbriagoni o gatti addestrati dalle migliori gattare del Nordest.
  4. Babbo Natale lavora in tutto il mondo a un ritmo incredibile. San Nicolò ha scelto Trieste che xe piena de veci per far meno fadiga e sugarsela prima, da bon triestin. (Probabilmente Babbo Natale xe furlan)
  5. Babbo Natale ha una fabbrica con gli elfi per costruire i regali tutto l'anno (Altro indizio di furlanità...). San Nicolò no ga un clinz, xe imboscà tuto l'anno in bareto e compra i regali al'ultimo.
  6. Babbo Natale ai bambini cattivi porta il carbone dolce. Una finta punizione insomma. San Nicolò porta carbon 100% tipicamente ferriera.
  7. La filastrocca "San Nicolò de Bari / la festa dei scolari / se no i ghe fa la festa / ghe taierem la testa" è un chiaro inno al fancazzismo tipicamente triestino.
  8. San Nicolò preferisce regalare robete cocole triestine, tipo il gioco della BARKOLANA, FRICO, el libro dele risposte triestine, triestini e napoletani, monon behavior, radiodrammi di coppial'osmiza sul mareecc.... (Eh bon, cossa no meteremo un poca de reclam ale nostre robete? :P)



lunedì 4 dicembre 2017

Le dieci migliori lettere a San Nicolò

Ou ou ou, tra 2 giorni xe San Nicolò.
Gavè za scrito la leterina? Se ve manca idee, podè copiar una de ste qua, in particolare le ultime tre che xe reclam subliminale :P.

  1. Caro San Nicolò, portime un do rodoli de carta de cul, che gavemo bisogno. [C. Cogoi]
  2. Caro San Nicolò, te prego, basta toponi de gomma. [Mustaca]
  3. Caro San Nicolò, me servissi el coso. [Roby Ofsquare]
  4. Caro San Nicolò, se te rivi portime una zavata che la go persa e mia mare xe anni che me cori drio come mata. [Gigi Pirola]
  5. Caro San Nicolò, i me ga brusado i sandali. Portime un per novo. [D. Visioli]
  6. Caro San Nicolò, portime quel zogatolo cola caseta a forma de panocia. [Un furlan]
  7. Caro San Nicolò, portime un do botoni novi per la camisa perchè i me se ga sbregado tuti. [Marisa]
  8. Caro San Nicolò, portime le pirole per el tremaz de cul. [V. Busani]
  9. Caro San Nicolò, portime quel belissimo zogo BARKOLANA perchè bevo 'ssai lasko e go sentido che anca ai velisti ghe piasi 'ssai lascar. [G. Reclam]
  10. Caro San Nicolò, portime el libro dele risposte triestine, anche se el me disi sempre che no se pol. [Noseh Paul]
11. Caro San Nicolò, se proprio te me vol regalar altro... beh, xe triestini e napoletaniFRICORadiodrammi di coppiaMonon BehaviorL'osmiza sul mareel pedocin... :)




venerdì 1 dicembre 2017

Le dieci tipiche risposte triestine

Eh bon. Manca poco a Nadal (psicologia subdola), gavè za pensado a cossa regalar? (messagio subliminale subdolo).

EL LIBRO DELE RISPOSTE TRIESTINE
de Andrej Praselj




Come funzia?
Basta far una domanda, verzer una pagina a caso e lui ve dà una risposta classica tipicamente triestina.
Tipo:

  1. Go de andar a lavorar? No ga scopo
  2. Dovessi far sto lavoreto ma no son bravo, fazo comunque? Piutosto che far mal, meo no far
  3. Bon ma se no fazo mi chi fa? La lassi che fazi i furlani
  4. Ciò troverò mai una bela putela? No i fa più
  5. E se la zercassi su tinder? No se ga mai fato
  6. Ciò cossa posso far per migliorar la situazion de Trieste? La se lamenti col sindaco
  7. Ciò cossa posso far de utile per la società? La ghe scrivi a Segnalazioni
  8. Bon, figo sto libro, lo voio! Voio xe morto
  9. 5 euri? Ciò ma no costa tropo sto libro? Bori sarà che noi no saremo
  10. Ma se ghe domando in libreria cossa i me rispondi? Volentieri (ma forsi anche: La provi in Friul)
Scherzi a parte, lo trovè in tute le librerie più bobe de Trieste e Bisiacaria, e anca online a sto link.

P.S. Gavemo za dito che tra poco xe nadal? :P